Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo

Il decreto legislativo n. 231 dell’8 giugno 2001 disciplina la responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica. Gli enti e le società possono essere esonerati dalla responsabilità se dimostrano di aver adottato ed attuato modelli di organizzazione e di gestione idonei a prevenire la commissione degli illeciti previsti dal decreto.
Veronafiere, nella rigorosa osservanza dei valori primari dell’Ente, cioè l’eticità e la trasparenza, è sensibile alle aspettative dei propri clienti, soci e al lavoro dei propri dipendenti in quanto è consapevole del valore che agli stessi può derivare da un sistema di presidi idonei a prevenire la commissione di reati da parte dei propri organi sociali, dipendenti, collaboratori e partner d’affari.
In tale contesto Veronafiere ha adottato un proprio Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo che descrive il sistema di regole comportamentali che disciplinano l’attività dell’Ente di cui l’azienda si è dotata al fine di prevenire la commissione delle diverse tipologie di reati contemplate dal decreto 231/2001.
I principi contenuti nel modello organizzativo sono volti da un lato a determinare una piena consapevolezza nel potenziale autore del reato di realizzare un illecito, la cui commissione è fortemente condannata dall’Ente perché contraria alle norme deontologiche cui esso si ispira e ai suoi interessi, dall’altro a consentire a Veronafiere di reagire nel prevenire la commissione del reato stesso e/o sanzionare le condotte illegittime.
L’Organismo di Vigilanza è contattabile tramite l’invio di lettera indirizzata all’OdV presso la sede amministrativa dell’Ente (Veronafiere, Viale del Lavoro 8, 37135 Verona) ovvero tramite posta elettronica all’indirizzo odv@veronafiere.eu .
Di seguito viene riportata la Parte Generale del Modello, volta ad illustrare i contenuti del D.Lgs. 231/2001, la funzione ed i principi del Modello, l’individuazione delle attività a rischio, la definizione dei protocolli, le caratteristiche e il funzionamento dell’Organismo di Vigilanza, l’attività di formazione e informazione, il sistema sanzionatorio.

Scarica il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo di Veronafiere