Certificazioni riconosciute

FKM
Freiwilligen Kontrolle von Messe- und Ausstellungszahlen

L’organismo tedesco che opera dal 1965 per il controllo volontario delle statistiche relative a fiere ed esposizioni in Germania. Scopo di F.K.M. è incoraggiare la massima trasparenza nel settore, con particolare riferimento alla veridicità e chiarezza dei dati delle singole manifestazioni che gli organizzatori fieristici associati devono comunicare e rendere pubblici sulla base di rigidi criteri standard solo dopo l’avvenuta certificazione degli stessi da parte di società di auditing indipendenti. Veronafiere, certificata F.K.M. dal 1997, è il primo ente fieristico non tedesco che ha deciso di sottoporre l’analisi dei propri risultati anche alla certificazione FKM. Il risultato di ogni manifestazione viene valutato, secondo il sistema FKM, sia con indicatori quantitativi che qualitativi:

  • dati quantitativi: metri quadrati venduti, numero di visitatori, entità della superficie espositiva, ripartizione di questi dati tra nazionali ed esteri
  • dati qualitativi: provenienza geografica dei nuovi Paesi presenti in Fiera, innovazioni presentate, numero e nazionalità dei giornalisti presenti, qualità dei servizi di quartiere, tempi di attesa, cortesia del personale, livello dell’ospitalità alberghiera e della ristorazione in quartiere, funzionalità complessiva delle strutture etc., ricavati da interviste dirette ai visitatori italiani ed esteri.

Adottare il sistema FKM comporta una maggiore severità nell’operare ma fornisce un ulteriore elemento positivo nella valutazione delle rassegne, specialmente verso i mercati e l’utenza estera. La certificazione FKM conferma l’assoluta trasparenza, chiarezza e precisione dei dati riferiti al target di riferimento della manifestazione.
Sito ufficiale

Certificazione OHSAS 18001
Politica della sicurezza

La tutela della salute e della sicurezza sul lavoro è principio fondamentale ed imprescindibile dell’Organizzazione aziendale di Veronafiere.

A tal proposito, Veronafiere ha implementato un Sistema per la gestione della Salute e Sicurezza sul lavoro secondo le direttive della Norma BS OHSAS 18001:2007 che tutela in termini di salute i propri dipendenti e gli interlocutori. La conformità allo standard internazionale OHSAS 18001 (Occupational Health and Safety Assessment Specification) assicura l’ottemperanza ai requisiti previsti per i Sistemi di Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro e consente a Veronafiere di ottimizzare la gestione dei rischi e migliorare le proprie prestazioni.

Di seguito i criteri:

  • rispetto della legislazione vigente in materia di Salute e Sicurezza dei Lavoratori;
  • priorità assoluta alla Sicurezza e alla Salute delle persone;
  • impegno a prevenire infortuni e malattie sul lavoro, conformemente ai disposti legislativi vigenti con assegnazione delle risorse necessarie;
  • coinvolgimento del personale con programmi di formazione continua, perseguendo la crescita, la consapevolezza agli obiettivi di salute e sicurezza assunti;
  • comunicazione continua volta alla sensibilizzazione e coinvolgimento di tutti i dipendenti ed interlocutori del sistema per una diffusione e condivisione del principio e della cultura della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro;
  • analisi delle attività per identificare i rischi ed attuare le misure di tutela al fine della continua riduzione dei rischi stessi;
  • monitoraggio continuo dello sviluppo tecnologico e normativo per garantire luoghi di lavoro adeguati alla tutela della salute dei lavoratori;
  • monitoraggio del Sistema garantendo programmi di audit;
  • individuazione di obiettivi misurabili, coerenti con i criteri generali della politica, che consentano di monitorare e migliorare continuamente i processi, le metodologie di lavoro e i livelli di servizio;
  • riesame periodico del Sistema di Gestione al fine di verificare l’adeguatezza ed efficacia del sistema e le opportunità di miglioramento.

 

ISO 50001
Sistema di gestione dell’energia
certificazione_piccolo

Veronafiere è il primo organizzatore fieristico e proprietario di un quartiere espositivo a sottoporsi al vaglio della certificazione volontaria ISO 50001, che è stata ottenuta nel mese di ottobre 2015.

L’Ente fieristico ha sviluppato un sistema di management per il risparmio energetico che, oltre a rispondere agli obblighi di legge, risponde anche ai criteri della ISO 50001 (“Norme certificabili per sistemi di management dell’energia”).

La politica di Veronafiere è stata redatta secondo i moderni canoni di conduzione degli impianti e ’ utilizzo razionale dell’energia e delle risorse che impattano sull’ ambiente.

Attraverso il percorso intrapreso, il risparmio ottenuto dal 2007 al 2015 è pari a 5 milioni di kWh corrispondenti a 1 milione di kg di CO2 non immessa; il consumo annuo di energia elettrica per mq di superficie lorda espositiva coperta è passato da kWh 128 a kWh 77,2. I consumi di gas metano dal 2007 al 2015 hanno subito un risparmio di 400.000 Smc, portando il valore al mq da Smc 6,7 a Smc 2,9.