Collaborazione tra Veronafiere e Fiere di Parma: nasce WI∙BEV

Preview quest’anno a Verona (4-5 dicembre) per la nuova rassegna dedicata alle tecnologie, macchinari e attrezzature del settore wine&beverage. Prima edizione in calendario, poi, a dicembre 2018.

Si chiama WI∙BEV la nuova manifestazione dedicata al settore delle tecnologie per il wine&beverage, co-organizzata da Veronafiere e Fiere di Parma (www.wibev.com). L’iniziativa va a presidiare un settore che per il solo comparto dei macchinari e attrezzature per la viticoltura e l’enologia muove in Italia un giro d’affari di 3,6 miliardi di euro, di cui il 70% derivante dall’export.

La preview (su invito) di WI∙BEV-International Wine&Beverage Technologies Event è in programma dal 4 al 5 dicembre 2017 nell’abito di wine2wine, la piattaforma di aggiornamento, formazione e networking di Vinitaly-Veronafiere. La prima edizione, poi, si terrà dal 4 al 5 dicembre 2018. L’obiettivo è proporre un luogo di incontro e confronto tra le migliori aziende di prodotti e servizi nel settore vitivinicolo, della distillazione e del beverage e i fruitori della filiera. La scelta del mese di dicembre è strategica perché cade subito dopo la vendemmia. Per garantire la qualità dei contenuti, WI∙BEV si avvale della consulenza scientifica di Assoenologi.

Tra Veronafiere e Fiere di Parma la collaborazione continua dai primi anni del 2000, fino alle recenti iniziative congiunte negli Stati Uniti insieme al ministero dello Sviluppo economico e Ice-Agenzia. «Con questa operazione miriamo ad offrire al nostro mondo imprenditoriale di riferimento una opportunità in più promossa da due player altamente specializzati nei rispettivi comparti», commenta Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere spa.

WI∙BEV ADVscarica

Leggi il comunicato completo

×
Comunicazione importante
Veronafiere ha come priorità assolute la sicurezza e la salute di espositori, visitatori, dipendenti e collaboratori.
Leggi le Safety Instructions