Chiude l’hub vaccini a Veronafiere: in 6 mesi somministrate 338mila dosi. Nei padiglioni ora tornano le fiere

A Veronafiere ultimo giorno di apertura per il centro vaccinale Covid19. Da domani, la struttura allestita all’interno del padiglione 10 si trasferisce nella caserma Duca di Verona. E già da sabato 4 settembre, tornano le manifestazioni in sicurezza, iniziando con Model Expo Italy, l’evento numero 1 in Italia per il mondo del modellismo.

Dal 15 febbraio 2021, nell’hub attivato in Fiera per la lotta alla pandemia, sono state somministrate oltre 338mila dosi di vaccino. Più di 226mila, invece, i tamponi effettuati in modalità “drive-through”, da aprile 2020.

La gestione della complessa macchina organizzativa del centro vaccinale ha visto impegnati in prima linea medici e infermieri dell’Ulss 9 Scaligera e dell’Azienda ospedaliera di Verona, insieme a Comune di Verona, militari dell’Esercito italiano, Forze dell’ordine, 500 agenti della Polizia municipale, personale di Veronafiere e 5.900 volontari che si sono avvicendati, tra Protezione civile e mondo associazionistico.

Oggi in Fiera, a tracciare il bilancio di oltre 6 mesi di attività erano presenti Federico Sboarina, sindaco di Verona, Matteo Gelmetti, vicepresidente di Veronafiere, Pietro Girardi, direttore generale dell’Azienda Ulss 9 Scaligera, Roberto Sembeni, dirigente dell’Azienda ospedaliera di Verona, Luigi Altamura, comandante della Polizia municipale di Verona, e Marco Semprebon, presidente della Consulta comunale della Protezione civile.

Matteo Gelmetti, vicepresidente di Veronafiere

«Anche in questa occasione la Fiera di Verona ha dimostrato di essere una realtà al servizio del territorio e delle persone – ha commentato il vicepresidente Gelmetti –. In piena fase di emergenza pandemica, abbiamo messo a disposizione fin da subito spazi, risorse economiche e competenze per affrontare una situazione di crisi mai vista prima. Insieme alle autorità sanitarie, alle istituzioni e ai volontari, abbiamo creato in tempi record un hub vaccinale diventato subito un esempio di efficienza a livello nazionale. La sua chiusura, ora, rappresenta un ulteriore passo verso la normalità e il ritorno a tempo pieno a quella che è la nostra mission: organizzare manifestazioni di successo, per i nostri espositori e visitatori».

Si ricomincia, quindi, con Model Expo Italy e Elettroexpo (4-5 settembre), per proseguire con ISSA Pulire (7-9 settembre), Automotive Dealer Day (14-16 settembre) e Marmomac (29 settembre-2 ottobre).

Per tutte le rassegne è attivo il protocollo di prevenzione anti-Covid19 “Safety business” di Veronafiere.

×
Comunicazione importante
Veronafiere ha come priorità assolute la sicurezza e la salute di espositori, visitatori, dipendenti e collaboratori.
Leggi le Safety Instructions