Motor Bike Expo, torna la fiera dei motociclisti

Il rombo dei motori inaugura il calendario 2022 di Veronafiere. Dal 13 al 16 gennaio, torna in presenza Motor Bike Expo, la fiera dedicata al mondo della moto e ai suoi protagonisti. È l’appuntamento più atteso dai motociclisti, grazie ad un format unico, internazionale, in grado di riunire la produzione di serie delle grandi case produttrici, i top brand per accessori e abbigliamento, con i modelli custom e speciali, elaborati dai più famosi garage di personalizzazione.

In mostra novità e anteprime di oltre 600 aziende espositrici, con 8 padiglioni occupati, senza contare le aree esterne, per un totale di più di 120mila metri quadrati da visitare. Un vero e proprio raduno imperdibile per tutti i biker, perché Motor Bike Expo è anche sport, ospiti vip, spettacolo, gare, turismo in sella ed eventi educational.

Alla sua 13ª edizione a Veronafiere, la manifestazione rappresenta un settore che, in controtendenza nel corso della pandemia, in Italia è cresciuto nel 2021. I dati Confindustria certificano che l’anno si è chiuso segnando un aumento del +21.2% delle immatricolazioni di motociclette sul 2020, con oltre 280mila veicoli immessi sul mercato.

Maurizio Danese, presidente di Veronafiere: «Motor Bike Expo, grazie al sodalizio vincente con gli organizzatori, il Comune di Verona e la Regione del Veneto, taglia a Veronafiere il traguardo delle 13 edizioni. Siamo pronti a raccogliere anche questa nuova sfida, forti dell’esperienza che abbiamo maturato con oltre 20 eventi fieristici e congressuali gestiti in piena sicurezza nel 2021, grazie ai nostri protocolli di prevenzione sanitaria, rafforzati ora dall’obbligo di Super green pass e mascherine FFP2».

Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere: «Il 2021 è stato per l’intero sistema fieristico nazionale l’anno della ripartenza, inaugurato proprio dall’edizione speciale di Motor Bike Expo a giugno. Ed è sempre la passione per il mondo della moto a dare il via anche al nostro calendario 2022, a gennaio. Il salone registra presenze importanti, con 600 espositori. Significa che abbiamo lavorato bene con il team di Francesco Agnoletto e Paola Somma e che le aziende, gli operatori e gli appassionati non vedono l’ora di tornare a Verona per l’appuntamento numero uno in Italia per il settore delle due ruote a motore».

×
Comunicazione importante
Veronafiere ha come priorità assolute la sicurezza e la salute di espositori, visitatori, dipendenti e collaboratori.
Leggi le Safety Instructions